Item image

Descrizione

Il cognome Panini è comunemente associato alle figurine, e Umberto è proprio uno dei fratelli di questi famosi prodotti, ma forse pochi conoscono le altre attività di questa personalità poliedrica: la passione per la meccanica e quella per il Parmigiano Reggiano, e se pensate di aver letto male, siete invitati a trascorrere una giornata a Modena nella fattoria di proprietà di Panini, dove potrete assaporare i genuini prodotti caseari biologici, di cui è un grande cultore, e visitare un museo “vivente” di auto e moto d’epoca.

Un abbinamento improbabile forse, e piuttosto insolito, ma la storia dell’uomo che ha riunito sotto “lo stesso tetto” motori e formaggi, può rendere ragione delle sue scelte.

Una vita, quella di Umberto, caratterizzata da passione, determinazione, e desiderio di vincere le sfide. A maggior ragione se si pensa che non nasce agricoltore, bensì proviene da una famiglia cittadina, che, però gli ha trasmesso lo spirito di sacrificio e la volontà, che hanno consentito il concretizzarsi dei suoi progetti.

Il museo costituisce una delle più complete collezioni esistenti di Maserati, di cui sono ripercorse le tappe storiche più significative dal 1926. Ma non è solo la Casa del Tridente ad essere omaggiata, infatti, sono esposte anche vetture appartenenti ad altre Case ed anche una trentina di moto d’epoca, tra cui Ducati, alcune biciclette d’epoca ed infine dei mezzi militari.

Tra i modelli più rinomati ci sono la Maserati tipo 6 CM del 1936, la Maserati A6G/54 del 1954 con carrozzeria di Alemano; la vincitrice, per ben tre volte della Mille Miglia, la A6GCS/53 Berlinetta di Pininfarina del 1953; a completare la collezione anche una Mercedes 300S1 Gullwing e una BMW Roadster.

Foto

Informazioni

Condividi questo museo