Item image

Descrizione

Museo intitolato al grande archeologo marino Nino Lamboglia che nel 1958 condusse le prime indagini archeologiche su un relitto romano, naufragato nei pressi di un isolotto sardo, utilizzando tecniche rivoluzionarie. Il museo ha in esposizione i resti di quest’antica nave romana rimasta incagliata intorno al 120 a.C. La prima sala ospita la ricostruzione di una sezione trasversale dello scafo, mentre la seconda accoglie i veri elementi del relitto di Spargi.

Foto

Informazioni

Condividi questo museo